Pubblicato da: Massimo Calabrò | 5 settembre, 2007

Nuova viabilità per l’area del torrente Annunziata

Ponte libertà al termine dei lavori (5 sett.) L’area del ponte della libertà e l’arteria a copertura del torrente Annunziata sono oggetto di massima attenzione da parte dell’amministrazione comunale. Razionalizzare la viabilità, aumentare la sicurezza per i pedoni e gli automobilisti attraverso la creazione di tre rotatorie e realizzare un’area con verde attrezzato, sono queste le priorità di Palazzo San Giorgio in questa parte di territorio. Il comune ha proceduto alla consegna dei lavori che prevedono inoltre la creazione sull’arteria di tre bus terminal a servizio dei mezzi dell’Atam, l’azienda trasporti cittadina. Con l’assessore ai lavori pubblici Franco Sarica erano presenti, i tecnici comunali, in particolare il dirigente del settore ing. Pasquale Crucitti ed il responsabile unico del procedimento ing. Salvatore Sgrò, l’amministratore unico dell’Atam Demi Arena, il presidente della circoscrizione Diego Scopelliti, alcuni consiglieri circoscrizionali ed i progettisti e direttori dei lavori, gli ingegneri Antonello Scopelliti e Alessandro Taverriti, l’arch. Bruno Amaddeo ed il geom. Bruno Fiordaliso.

In pratica lungo l’arteria che congiunge il ponte della libertà con l’area attigua l’Università Mediterranea saranno eliminate le fioriere longitudinali, ridotte le corsie e create delle rotatorie con la conseguente eliminazione delle cosiddette immissioni laterali. Verranno create aree protette per i pedoni, nuove alberature e posizionati lungo la strada i tre bus terminal. Al posto dell’attuale parcheggio dei mezzi dell’Atam verrà realizzata un’isola ambientale al centro della quale sarà posizionata una fontana artistica circondata da spazi versi. La piazza avrà forma ovale dalle dimensioni di 67×40 metri e saranno inoltre collocate delle panchine. L’area totale interessata dall’intervento si sviluppa tra gli argini del torrente annunziata per una lunghezza di circa 800 metri. L’importo del contratto di appalto con la ditta CO.FOR. è di 660.000 euro e l’opera dovrà essere completata entro 540 giorni.

“Al termine dei lavori otterremo un duplice scopo, la realizzazione di un’opera ormai non più differibile ed il miglioramento delle condizioni di viabilità e sicurezza – ha sottolineato l’assessore ai lavori pubblici Franco Sarica.

Si tratta di fondi Cipe, un cofinanziamento tra la Regione ed il Comune che ci consentirà di realizzare un opera particolarmente attesa dai residenti. Attraverso la realizzazione delle rotatorie ci sarà un conseguente abbassamento della velocità a tutto vantaggio della sicurezza”.

Soddisfazione per la consegna dei lavori è stata espressa anche dall’assessore Giovanni Bilardi. “Questa parte di territorio si avvicina sempre più al centro della città divenendo un tutt’uno. I cittadini attendevano da tempo che venisse razionalizzata la viabilità e soprattutto aumentate le condizioni di sicurezza. Erano sempre più numerosi gli incidenti in prossimità degli incroci e la scelta di creare tre rotatorie è stata molto felice. L’isola ambientale sarà un’ulteriore spazio verde che l’amministrazione Scopelliti destinerà soprattutto a giovani ed anziani del quartiere”.

(m.c.)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: