Pubblicato da: Massimo Calabrò | 9 ottobre, 2007

Una nuova iniziativa a Reggio Calabria per la raccolta differenziata.

  

Si chiama ‘Crediamoci, ricicliamo. Gesti quotidiani che migliorano il nostro futuro” la nuova iniziativa dell’amministrazione comunale di Reggio Calabria finalizzata ad intensificare la raccolta differenziata in città attraverso il posizionamento di nuovi contenitori condominiali. Il progetto redatto dal Comune e finanziato dalla Regione Calabria, durerà un anno e prevede una serie di novità. Si parte dall’implementazione del servizio P.a.P. (porta a porta) su tutto il territorio comunale relativamente alla cosiddetta frazione secca (plastica-lattine) ed il servizio integrerà quello di raccolta con i cassonetti stradali. L’obiettivo del Comune e della Fata Morgana, società mista che gestisce il servizio, e’ quello di accrescere la raccolta differenziata dei rifiuti provenienti da utenze domestiche e giungere al 36% entro il 2008. Prevista inoltre l’ubicazione nel quartiere Reggio Campi della cosiddetta “isola ecologica”, un’area attrezzata per il conferimento gratuito di rifiuti ingombranti e per rifiuti, sempre di provenienza domestica che, per dimensione o quantità, non trovano capienza all’interno dei normali contenitori. I cittadini potranno recarsi per consegnare i rifiuti in via Reggio Campi II Tronco dal lunedi’ al sabato dalle 10 alle 13 e martedi’ e giovedi’ dalle 15.30 alle 17.30. Inoltre verrà consegnata una tessera gratuita che consentirà agli utenti di ricevere dei crediti che, convertiti in punteggio, offriranno l’opportunità di ritirare dei premi. In ogni caso, a prescindere dal possesso della tessera, i cittadini potranno ugualmente depositare i rifiuti presso l’isola ecologica. La tessera potrà essere richiesta da ogni contribuente Tarsu. I nuovi contenitori condominali, circa 7500, verranno collocati nei seguenti quartieri: Modena, Ravagnese, Reggio Campi, Catona, Gallico, Orti’, Cannavo’, Gallina e Pellaro. Circa 2100 famiglie residenti nel quartiere di Santa Caterina sperimenteranno, inoltre, il servizio di raccolta della “frazione organica”, cioè i rifiuti alimentari. Altri dati significati: Attualmente la percentuale di raccolta differenziata, rispetto ai rifiuti prodotti, si attesta al 10%. L’80% dei rifiuti ingombranti è stata raccolto per strada. Nel 2006 oltre 4000 famiglie anno richiesto il servizio di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti alla cooperativa rom 1995.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: