Pubblicato da: Massimo Calabrò | 24 dicembre, 2007

Reggio Calabria, immobile sequestrato ospiterà indigenti

Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Il Sindaco Giuseppe Scopelliti ha effettuato un sopralluogo per verificare lo stato d’avanzamento dei lavori relativi ad un immobile sequestrato alla mafia e destinato ad ospitare indigenti. L’intervento dell’amministrazione comunale riguarda il recupero ed il completamento di un fabbricato a 5 piani ubicato in contrada Mercatello di Archi. Con il primo cittadino erano presenti l’assessore ai lavori pubblici Franco Sarica, il prefetto Francesco Musolino, il maggiore dei carabinieri Caporossi con il maresciallo Sferrino, il dirigente comunale del settore lavori pubblici Pasquale Crucitti ed il responsabile del procedimento Giuseppe Granata. Le opere necessarie consistono in pratica nella realizzazione di nuovi impianti di acqua ed elettricità, nelle tramezzature degli appartamenti, nella costruzione dell’ascensore, nel rifacimento della pitturazione e degli intonaci e di tutte quelle altre opere che consentiranno alla ditta appaltatrice, Sapone Edil 4, di consegnare l’immobile all’amministrazione comunale che lo utilizzerà per le destinazioni previste. I lavori sono stati consegnati lo scorso 8 giugno e dovranno essere completati entro il prossimo 8 marzo. La spesa prevista è di 500.000 euro di cui 395.000 per lavori. L’ente cittadino sta inoltre verificando la possibilità di espropriare i terreni contigui all’edificio.
“Dobbiamo restituire ancora tanti altri immobili alla cittadinanza, ma si sta lavorando con grande perseveranza ed i risultati stanno arrivando – ha sottolineato il prefetto Musolino. Non si tratta di un percorso breve ma la soddisfazione è tanta per aver aggiunto un altro tassello supportati dall’amministrazione comunale che si sta impegnando tantissimo in questa direzione anche se sul piano delle coscienze civili il lavoro che ci aspetta è lungo”.
“Abbiamo una tabella di marcia da rispettare – ha dichiarato il Sindaco Giuseppe Scopelliti. Dopo aver ottenuto dei finanziamenti dal governo regionale presieduto da Chiaravalloti, abbiamo già ultimato alcune operazioni dando alloggi ad indigenti e soggetti in difficoltà. Il fine nobile è quello di restituire i beni alla collettività, anche se purtroppo la burocrazia a volte rallenta il percorso. Dal sequestro alla confisca ed alla successiva assegnazione all’ente passa a volte troppo tempo. Per quanto concerne le risorse, abbiamo ricevuto dalla precedente esperienza regionale 2 milioni e mezzo di euro ed a questi abbiamo aggiunto somme dalle casse comunali. Il Pon sicurezza è certamente un’altra opportunità che bisogna sfruttare per recuperare altre risorse affinché per i beni che tardano ad arrivare (47 beni su 48 complessivi) ci sarà bisogno di almeno 10 – 15 milioni di euro”. 
Soddisfatto anche l’assessore Sarica il quale ha sottolineato che “quando si restituisce un bene alla collettività e lo si utilizza per scopi nobili si tratta di una grande crescita della comunità. L’amministrazione comunale sta procedendo con grande speditezza seguendo con grande attenzione tutte le fasi dell’iter.”
Successivamente gli amministratori, il prefetto e la rappresentanza dei carabinieri si sono recati nell’area in cui si sta costruendo la nuova caserma di Archi, in un sito in cui era ubicata la vecchia scuola elementare. Il lavori, eseguiti dalla ditta Pan costruzioni, dovrebbero riprendere nel prossimo mese di gennaio e prima dell’estate la caserma dovrebbe essere ultimata. “Il consigliere comunale Michele Marcianò – ha evidenziato il Sindaco Scopelliti – ha seguito e sta seguendo con attenzione quest’opera. Una nuova ed efficiente caserma dei carabinieri in questa parte di territorio è indispensabile per far avvicinare ulteriormente il cittadino allo stato”.

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: