Pubblicato da: Massimo Calabrò | 7 febbraio, 2008

Reggio Calabria; prorogata “Incanto”, la mostra su Maria Callas a Villa Zerbi. Le differenze con quella del 2001.

L’amministrazione comunale di Reggio Calabria ha deciso di estendere la durata della mostra “Incanto” dedicata a Maria Callas ed ospitata a Villa Zerbi, sino al prossimo 17 febbraio a causa delle continue richieste di visite. L’annuncio è stato dato in conferenza stampa dal Sindaco Giuseppe Scopelliti e dall’assessore ai grandi eventi Antonella Freno. All’incontro con i giornalisti hanno partecipato inoltre il Presidente dell’Associazione Internazionale Maria Callas Bruno Tosi, la dirigente comunale Serena Angioli ed il responsabile dell’unità operativa “Villa Zerbi” Gianni Ditto. La proroga dalla mostra non comporterà alcun onere da parte del Comune. Si tratta dell’ultima esposizione dedicata alla “divina” che si terrà in Italia poiché le altre saranno allestite a Tokio, Pechino e San Pietroburgo. Tra due anni l’associazione donerà il materiale al comune di Venezia per farne una mostra permanente. Nel corso della conferenza stampa il Sindaco Giuseppe Scopelliti ha risposto alle insinuazioni dei consiglieri comunali di minoranza i quali avevano accusato l’amministrazione di aver speso una somma maggiore rispetto ad una mostra dedicata alla Callas che si tenne al centro direzionale nel 2001.
“Si tratta di due situazioni non paragonabili – ha aggiunto Scopelliti – mostrando le foto della mostra del 2001. Quella fu una semplice esposizione di alcuni vestiti oggi invece abbiamo realizzato un vero e proprio grande evento che ha avuto grande spazio sulle testate locali e su quelle nazionali – ha aggiunto il primo cittadino. In pratica nel 2001, in una location poco opportuna e per nulla adatta fu esposto, per soli cinque giorni, circa il 20% dell’intera collezione attualmente presente a Villa Zerbi. In un momento in cui la mia amministrazione ha lanciato il grido d’allarme sulle spoliazioni di opere che stanno avvenendo al museo di Reggio Calabria il centrosinistra sposta l’attenzione, scientificamente, su altro”.
Sui costi della mostra è intervenuto anche il Presidente dell’Associazione Internazionale Maria Callas Bruno Tosi il quale ha ricordato che in altre città la mostra ha avuto un costo, circa 10 anni fa, quasi triplo rispetto alle somme investite a Reggio Calabria.
L’assessore Antonella Freno ha sottolineato che continuamente in assessorato giungono richieste di visita della mostra sia dal mondo della scuola e dell’università, che da gruppi di turisti organizzati residenti in varie città italiane ed europee.

Questo il testo del mio comunicato stampa.
Qui di seguito alcune foto della mostra che attualmente si tiene a Villa Zerbi, a seguire quella del 2001 che si svolse al Cedir.

Mostra a Villa Zerbi (2007 – 2008)
  Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Mostra del 2001 al Cedir
Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: