Pubblicato da: Massimo Calabrò | 7 giugno, 2008

Reggio Calabria, aperto il primo tratto di strada sul ponte della libertà

Image Hosted by ImageShack.us Image Hosted by ImageShack.us Image Hosted by ImageShack.us Image Hosted by ImageShack.us

E’ stato aperto al traffico il primo tratto di strada che copre il torrente Annunziata e che fa parte del più ampio progetto del comune che riguarda la “nuova sistemazione viaria per la realizzazione dell’interscambio viario e dei percorsi pedonali dall’Università Mediterranea al piazzale della libertà”. E’ stato il Sindaco Giuseppe Scopelliti, con il classico taglio del nastro, ad inaugurare il nuovo tratto di strada . Con il primo cittadino erano presenti vari assessori, consiglieri comunali di centrodestra e centrosinistra, l’amministratore unico dell’Atam ed i presidenti delle circoscrizioni interessante (II e III). Per la parte tecnica erano presenti il dirigente del settore ing. Pasquale Crucitti ed il responsabile unico del procedimento ing. Salvatore Sgrò, i progettisti e direttori dei lavori, gli ingegneri Antonello Scopelliti e Alessandro Taverriti, l’arch. Bruno Amaddeo ed il geom. Bruno Fiordaliso. La strada, in particolare, ha una grande importanza strategica nell’ambito della viabilità urbana poiché rappresenta un collegamento tra la parte universitaria ed il porto e la stazione lido e costituisce un accesso al centro per chi proviene dall’autostrada A3. L’amministrazione comunale ha ritenuto opportuno trasformare la piazza da attuale parcheggio e bus terminal in spazio urbano attrezzato, una vera e propria isola ambientale con fontana artistica che sarà infatti realizzata al termine dei lavori sull’arteria. Si è scelto di eliminare gli incroci realizzando tre rotatorie per razionalizzare la viabilità ed aumentare la sicurezza per i pedoni e gli automobilisti. Il progetto prevede inoltre la creazione sull’arteria dei bus terminal a servizio dei mezzi dell’Atam e di quelli extraurbani. E’ inoltre prevista, lungo la strada che congiunge il ponte della libertà con l’area attigua l’Università Mediterranea, l’eliminazione delle fioriere longitudinali, la riduzione delle corsie e la creazione delle rotatorie con la conseguente eliminazione delle cosiddette immissioni laterali. Prevista anche la creazione di aree protette per i pedoni ed il posizionamento di nuove alberature.
“Abbiamo redatto l’elaborato seguendo le indicazioni dell’Unione Europea in tema di traffico e sicurezza, ecco spiegata la presenza di rotatorie e l’eliminazione dei semafori – ha sottolineato il Sindaco Giuseppe Scopelliti. Il progetto ha riscosso grande successo sia per l’aspetto estetico che funzionale e la scelta di procedere a tratti è stata voluta per limitare i disagi ai cittadini ed offrire agli automobilisti in tempi brevi tratti di strada nuovi, moderni e sicuri. Si tratta di una strada particolarmente importante, un biglietto da visita della città a causa della vicinanza con autostrada ed università. La piazza – ha aggiunto Scopelliti – verrà realizzata in ultimo e sarà un vero e proprio punto di riferimento per anziani e giovani per socializzare e avere un luogo tranquillo con aree verde per potersi rilassare. A breve – ha concluso il primo cittadino termineremo i lavori relativi al tratto di strada che congiunge questa parte di territorio con l’università”.
Soddisfatto l’assessore ai lavori pubblici Franco Sarica che, ha sottolineato, di “aver seguito costantemente l’evolversi dei lavori. Con i tecnici del mio ufficio abbiamo monitorato l’iter procedurale, così come facciamo per tutte le opere, affinché si rispettassero i tempi previsti”.
“Si tratta di uno snodo strategico per il traffico cittadino – ha aggiunto l’assessore Giovanni Biliardi. La mia soddisfazione è doppia in quanto amministratore e residente. Era un’opera non più differibile in quanto i quartieri limitrofi avevano subito una crescita esponenziale e le esigenze di viabilità di un tempo erano mutate”.

Sin qui la ROTO che leggerete domani sui giornali.

A seguire la nuova strada che sarà ultimata a breve che collegherà il ponte della libertà all’Università.

Image Hosted by ImageShack.us Image Hosted by ImageShack.us

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: