Pubblicato da: Massimo Calabrò | 2 novembre, 2008

Reggina Inter e le stagioni delle beffe

Image Hosted by ImageShack.us Image Hosted by ImageShack.us Image Hosted by ImageShack.us Image Hosted by ImageShack.us

La sconfitta della Reggina contro l’Inter per 3 a 2 maturata negli ultimi minuti ha lasciato tutti i tifosi amaranto con l’amaro in bocca. Non è la prima volta che i nerazzurri centrano sul finire la vittoria.
L’apertura della stagione delle beffe al Granillo avviene al secondo anno di A, campionato 2000/2001. All’undicesima giornata è Recoba al 90′ che trafigge Orlandoni dopo che qualche minuto prima era stato Pirlo, su punzione, a sfiorare la rete per gli amaranto.
Qualche anno dopo, 2002/2003 altra beffa. Un gran gol di Vieri porta in vantaggio l’Inter. Al 90′ è Nakamura su calcio di rigore che pareggia fa venire giù lo stadio. Ma il tempo di mettere la palla al centro, mentre gli amaranto stanno ancora festeggiando, è Recoba, ancora lui, che gela il Granillo.
Anno 2003/2004,  la Reggina sfiora il passaggio del turno in coppa Italia. A san Siro finisce 2 a 1 per l’Inter, al ritorno a Reggio, la squadra amaranto va in vantaggio con Leon. Poi al 90′ è Cruz con un tiro rocambolesco da fuori pareggia e vanifica il passaggio del turno. La palla dopo aver preso il palo tocca Belardi e rientra. Che beffa.

Reggina Inter 2 a 3, il tabellino

Reggina: Campagnolo, Lanzaro (74′ Cosenza), Cirillo, Valdez, Costa, Vigiani, Barreto, Carmona, Cozza (67′ Di Gennaro), Brienza (81′ Tognozzi), Corradi. All. Orlandi
Inter: J.Cesar, Maicon, Cordoba, Chivu (74’Burdisso), Maxwell, Mancini (57′ Crespo), Viera, Zanetti, Quaresma (81’Obinna),Balotelli, Ibrahimovic. All. Mourinho
Arbitro: Sig. Andrea De Marco di Chiavari
Marcatori: 9′ Maicon, 23’Vieira, 33’Cozza, 52′ Brienza, 90′ Cordoba
Ammoniti: Barreto, Cordoba.

 

Annunci

Responses

  1. Da sottolineare la formidabile performace del Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Scopelliti, che in preda ad uno dei suoi deliri da ultras-capopolo, ha insultato Mourinho perché pensava avesse fatto l’elemosina ad un disabile che aveva assistito alla gara da bordo campo.

    In realtà il tecnico interista gli aveva regalato un piccolo crocifisso, regalo della moglie.

    Ma doveva fare la super star.

    E si è guadagnato una pernacchia.

    am

  2. Ecco la mia versione dei fatti su quanto dice il Monteleone – pernacchioso, http://federicominniti.wordpress.com/2008/11/02/fprima-cordoba-poi-reggio-calabria-da-fatima/

    Sulla partita che dire: il campionato della Reggina inizia quì? Se queste sono le premesse c’è da scommettere sulla salvezza, ma se la squadra amaranto sarà quella arrendevole di Napoli, beh lì Lillo, il sigaro che uccide, vedrà Milan, Inter, Juve dal piano di sotto l’anno prossimo.

    Personalmente speranzoso.

    Ciao!

  3. Ma quanto siete cattivi! Il nostro eccellentissimo sindaco è pure interista: non apprezzate nemmeno che sia andato contro il proprio cuore…

    Comunisti!

  4. sarà un interista manciniano vuol dire…

  5. Ma come, si parla di beffe e delle volte in cui la stramiliardaria Inter ha vinto all’ultimo per il rotto della cuffia e parlate d’altro????
    A Nino lo capisco, per lui è un’ossessione.. Almeno una volta al giorno ne deve parlare. Non per niente si è candidato a suo miglior critico…

  6. Da ex intenditore fornisco il mio commento tecnico: non c’è nenti!!!!!!!!!!


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: