Pubblicato da: Massimo Calabrò | 10 novembre, 2008

Il Museo archeologico di Reggio Calabria sarà ristrutturato per i 150 anni dall’unità d’Italia

Image Hosted by ImageShack.us Image Hosted by ImageShack.us

Il programma d’interventi in vista in vista del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia prevede lavori per circa 140 milioni di euro. Tra le importanti infrastrutture che saranno inaugurate nel 2011 vi sono il nuovo Palazzo del Cinema e dei Congressi di Venezia, il nuovo Auditorium del Maggio Fiorentino, il Parco della Musica di Firenze, il Nuovo Parco Dora Spina di Torino, l’ampliamento dell’aeroporto di Perugia, il restauro del Museo del Tricolore a Reggio Emilia e la ristrutturazione del Museo archeologico di Reggio Calabria. L’investimento previsto, con fondi dello Stato Italiano, per circa 17 milioni di euro, e della Regione Calabria, per un importo di circa 2,4 milioni di euro, consentirà una ristrutturazione completa delle sale espositive e la creazione di nuovi spazi di incontro per i visitatori. Inoltre sarà restaurata la parte esterna del Museo, restituendola così all’antico splendore.  I lavori saranno eseguiti dalla società, Ati – Cobart Srl di Altamura (Ba), già impegnata in altre opere di interesse artistico culturale italiane. L’altra iniziativa che vede coinvolto il museo cittadino prevede il prestito temporaneo di alcune opere, alla prestigiosa “Morgan Library” di New York. Si è concretizzata grazie all’interessamento dell’Istituto Italiano di Cultura di New York e l’Istituto di Commercio Estero, che hanno organizzato una mostra dal titolo “Tesori di Calabria”. In pratica saranno inviate a New York, per una settimana, dal 12 al 19 novembre 2008, la “Testa di Basilea”, uno specchio in bronzo con manico a figura di atleta proveniente da Locri, pinax in terracotta con Hermes e Afrodite, un’arula in terracotta con scena di tragedia sofoclea da Rosarno e un manico di patera in bronzo a forma di kouros.

Le foto sono tratte dal Quotidiano della Calabria

Annunci

Responses

  1. Bravo Massimo.Non conoscevo il tuo blog e l’ho scoperto per caso.Mi è piaciuta la completezza dei pezzi.Ho letto quello sul restauro del Museo e mi hai offerto la possibilità di sapere cosa sta succedendo.Ti rinnoverò i complimenti di persona,appena passerò dall’ufficio stampa.Saluti.

  2. Grazie, allora ti aspetto in ufficio. Nel blog di solito metto solo alcuni miei pezzi ed ogni tanto commento alcuni fatti locali e nazionali. Ciao e grazie di nuovo.

  3. Caro Massimo volevo ringraziarti perchè il tuo è uno dei pochi siti su cui ci si può tenere aggiornati, di questo restauro sembri non ne sappia molto nessuno.
    Per motivi miei personali di studio da circa due anni mi interesso a questo edificio, trovarmi a più di mille chilometri dalla città non mi aiuta a restare informata sulle novità, per questo ho apprezzato molto il tuo pezzo e se posso chiedere: cosa sono le due immagini corredate? ho il presentimento che vogliano sconvolgere il “primo” museo moderno di Italia.

  4. Ciao Maria Grazia,
    a dire il vero nel mio blog metto di solito gli articoli che scrivo io e quindi si tratta di un aggiornamento molto soggettivo. Non è infatti un vero e proprio portale ma semplicemente un blog.
    Le foto che ho messo le avevo prese, citando la fonte, dal quotidiano della Calabria ed erano relative al progetto del nuovo museo.
    Ciao a presto e grazie per gli apprezzamenti.


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: