Pubblicato da: Massimo Calabrò | 30 novembre, 2008

Piazza Carmine ed il sabato sera reggino

Image Hosted by ImageShack.us

Reggio Calabria, di sabato sera, ancor di più negli ultimi anni, è zeppa di gente. Anche d’inverno. Locali pieni, pub in cui devi fare la fila anche per un’ora per sederti a mangiare e luoghi di ritrovo affollatissimi. Questa vivacità della città, anche a causa della scarsità (ma non inesistenza) di episodi di microcriminalità, fa diventare Reggio centro di attrattiva e divertimenti. Dalle parti più disparate del territorio arrivano in centro tanti giovani e meno giovani abituati a vivere, per usare un eufemismo, danneggiando il prossimo. Questo, in sintesi, il fatto: “Decine di piante di ciclamino sono state sradicate e gettate da persone non identificate nella fontana di piazza Carmine. Sul posto per avviare le indagini si e’ recata la polizia municipale che, attraverso la visione dei filmati registrati da un impianto di videosorveglianza, potrebbe presto dare un volto agli autori del gesto vandalico. Tanti i cittadini che hanno telefonato al Comune di Reggio per condannare il gesto e chiedere una punizione esemplare per gli autori del danneggiamento“.

Annunci

Responses

  1. Caro Massimo,
    E’ proprio amaro constatare che a Reggio o nel suo hinterland,esiste ancora gente dedita a violare le più elementari norme del vivere civile ,non amare la città e compiere atti vandalici per fini ludici o di ritorsione. Mi auguro di tutto cuore che gli organi investigativi riescano a dare un nome e un volto a questi mascalzoni , gli organi di giustizia gli comminino una punizione veloce ed esemplare e tutti i mezzi di comunicazione la portino ,con il più ampio risalto, a conoscenza dei cittadini .
    Da qualche parte ho letto che la polizia municipale ha elevato contravvenzioni per i portatori di cani non muniti del necessario per eliminare le eventuali deiezioni degli stessi animali.E’ Possibile avere il numero dell’ordinanza e la data di pubblicazione. Cari saluti, Franco Cleopadre.

  2. Una vergogna.

    Un saluto al prof. Cleopadre.

  3. Perché meravigliarsi? Simu a Rriggiu, era prevedibile. Quello che è successo è semplicemente lo specchio tangibile del rrigitano medio. O meglio, della mentalità che pervade questa splendida città abitata da gentaglia. Non credo, comunque, che si tratti del gesto vandalico di qualche ragazzino, piuttosto di una ritorsione da parte di chi ha sempre osteggiato la realizzazione della nuova piazza. Sicuramente non di gente che passava da lì per caso… Quindi…

  4. Caro Claudio, ricambio con cordialità il saluto.Ho visitato il tuo blog ma ,se non sbaglio, non c’è l’opportunità d’intervenire.Saluti anche per Massimo, dal quale, ove possibile, attendo di conoscere la circolare …sui cani.


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: