Pubblicato da: Massimo Calabrò | 18 marzo, 2009

Reggio città metropolitana, l’on. Borghesi (IdV) smentito dai suoi stessi amici di partito

Image Hosted by ImageShack.us

Quello che vedete in foto è l’on. Antonio Borghesi dell’ Italia dei valori. A Reggio Calabria, il suo nome, non dice niente. In pratica si tratta di quel parlamentare che in commissione votò contro l’istituzione di Reggio città metropolitana poichè riteneva “del tutto incomprensibile ed incoerente l’atteggiamento del Governo e dei relatori, che ha portato all’approvazione dell’emendamento Bocchino, il quale consente l’istituzione di una città metropolitana nell’area metropolitana in cui è compreso il comune di Reggio Calabria. Segnala infatti che esistono aree urbane più popolate e più complesse, tra le quali cita, ad esempio Verona, Brescia e Padova, chiedendo pertanto di chiarire le ragioni che hanno condotto all’inclusione di Reggio Calabria nell’elenco delle future città metropolitane”. Tutto lecito, per carità, legittima la sua motivazione. Addirittura sul suo sito www.antonioborghesi.it cosi descrive la decisione della commissione relativa all’istituzione di Reggio Calabria città metropolitana: “Sprechi della politica. Reggio Calabria ed Election day. Nel disegno di legge sul federalismo fiscale l’altro ieri, in Commissione, con il voto determinante della Lega Nord è stata istituita la Città Metropolitana di Reggio Calabria.
Peccato che i suoi stessi esponenti di partito, l’on. Aurelio Misiti ed Antonio  Varone lo smentiscono. Il primo dice che “è passata la linea giusta della responsabilita’ e della trasparenza, che vede la legge  delega come contenitore di temi relativi al federalismo totale. IdV si battera’ in Aula per inserire quei contenuti, che realizzino obiettivi di superamento delle differenze tra nord e sud’‘. Varone, coordinatore provinciale di Italia dei valori, dice  che: “la notizia che Reggio Calabria è considerata città di un’area Metropolitana è un risultato di grande prestigio. Italia dei Valori della provincia di Reggio Calabria esprime la piena soddisfazione per l’importante traguardo raggiunto che va nella giusta direzione per la realizzazione di una grande città sotto l’aspetto economico, produttivo, culturale e sociale. Le considerazioni di un singolo deputato come l’on. Borghesi non rappresentano il pensiero di Italia dei Valori Calabria in quanto nella regione tutto il partito è unito su questa posizione, tanto è vero che l’emendamento approvato in Commissione ha tra i firmatari l’on. Aurelio Misiti, segretario regionale del partito.Il riconoscimento di Reggio Città metropolitana rappresenta la caparbietà e la determinazione della classe politica calabrese che in una visione di lungo periodo, slegata da conflitti di appartenenza e/o schieramento politico, ha ottenuto questo risultato consapevole che il rilancio di una vasta area del Mezzogiorno passa anche attraverso la capacità di attrarre investimenti per il miglioramento delle condizioni sociali della popolazione.” …..

Annunci

Responses

  1. Ognuno porta acqua al proprio mulino. Se magari Borghesio era di Reggio avrebbe votato in modo favorevole.
    Pensa che qualche politico catanzarese si è pure lamentato con Loiero perché ha accolto con favore Reggio città metrolitana, dicendo che anche Catanzaro lo deve essere.
    Il dato vero (come direbbe qualcuno alto e numero uno tra i primi cittadini più amati d’Italia) è che se prima Catanzaro, che si vanta di essere capoluogo di Regione, non contava un cazzo, adesso conta meno di niente.
    Questo è quanto…

  2. Catanzaro un paesone su due colli con un ponte che li unisce potrebbe anche essere città metropolitana.

  3. ma se non ha niente di città, ed ha meno di 90 mila abitanti che ogni anno scappano, poi una città metropolitana deve avere sopratutto una storia alle spalle ed una crescente urbanizzazione.
    Reggio, città al centro del Mediterraneo ha 4000 anni di storia a partine da Aschenez ed una evoluzione demografica che cresce di anno in anno.
    Quindi i Catanzaresi anziché remare contro Reggio non pensano a migliorare e sviluppare le loro zone iniziando dall’amare i Reggini che fanno solo crescere l’intera Calabria.


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: