Pubblicato da: Massimo Calabrò | 17 aprile, 2009

Presentato il Reggio Calabria film fest, riconoscimenti a Reitano e De Seta

Image Hosted by ImageShack.us

Presentata alla Casa del Cinema di Villa Borghese a Roma il Reggio Calabria Film Fest davanti a un nutrito parterre di giornalisti ed ospiti che prenderanno parte all’edizione 2009, in programma dal 22 al 25 aprile. Quella di quest’anno e’ la quinta edizione del festival voluto dal Comune di Reggio Calabria e organizzato dalla Minerva Pictures, diretta da Gianluca Curti, che ha come obiettivo la riproposizione, il recupero e la rivalutazione di alcuni autori e opere rare del nostro cinema, soprattutto di genere, affrontando anche tematiche legate alla produzione, alle nuove forme distributive, ai nuovi linguaggi di produzione e fruizione digitali, attraverso i numerosi incontri e dibattiti con il pubblico. Tra gli appuntamenti importanti di questa edizione il Premio alla memoria di Mino Reitano. Il cantante calabrese, una vera e propria icona della musica popolare italiana, si e’ spento il 27 gennaio scorso dopo una lunga malattia. In una delle sue ultime dichiarazioni, riportata  piu’volte dai giornali, rivelava come suo ultimo desiderio, rimasto inappagato, quello di tornare a cantare al Teatro Cilea di Reggio Calabria. Il Festival vuole ricordare alla citta’ e all’Italia intera il grande artista, accogliendolo nel Teatro che non ha fatto in tempo a visitare. Tra le prime assolute si segnala “La fine di un mondo” di Alessandro Cecchi Paone. Il documentario raccoglie filmati inediti sul catastrofico terremoto del 1908, che causo’ 80.000 vittime in Sicilia e 40.000 in Calabria, di cui 15.000 solo a Reggio. La prima in contemporanea mondiale, mercoledi 22 aprile, nel giorno in cui verra’ celebrata per la 35.ma volta in tutto il mondo la Giornata della Terra, del documentario della Disney, “Earth”, il primo del nuovo marchio distributivo Disneynature, che nasce dalla fusione artistica della Disney con Discovery Channel. Di grande rilievo sociale, giovedi’ 23 aprile, l’evento speciale presso il Carcere circondariale di Reggio Calabria, con la proiezione del film “Fortapasc” di Marco Risi, alla presenza degli autori. Dopo la proiezione seguira’ dibattito con i detenuti. Da segnalare ancora l’Omaggio a Vittorio De Seta, grande regista calabrese e la proiezione per le scuole del film di Salvatore Romano “Liberarsi”. Come ogni anno, tanti saranno i riconoscimenti assegnati: Premio RC FilmFest ad un grande autore o interprete del cinema italiano, Premio Citta’ di Reggio Calabria ad una grande personalita’ dello spettacolo italiano, Premio alla carriera a uno dei grandi interpreti della storia del cinema italiano che ha saputo affascinare spettatori di diverse generazioni, Premio Mediterranea ad un Maestro del cinema che ha saputo valorizzare la cultura del Mediterraneo, Premio Leopoldo Trieste ad un giovane interprete del cinema italiano che si e’ maggiormente distinto nell’ultimo anno. (Agi)

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: