Pubblicato da: Massimo Calabrò | 22 giugno, 2009

Aeroporto dello stretto e ricapitalizzazione Sogas: le ragioni del Comune


Il prossimo 24 giugno è previsto l’insediamento del nuovo Consiglio d’Amministrazione della Sogas”: l’annuncio è del sindaco Giuseppe Scopelliti nel corso di una conferenza stampa convocata a palazzo San Giorgio per spiegare i motivi che hanno spinto il Comune di Reggio Calabria ad aderire alla ricapitalizzazione della società di gestione dell’aeroporto reggino. “Per noi lo scalo aereo è funzionale e strategico per lo sviluppo della città – ha proseguito il Primo Cittadino – ma c’è una evidente, cattiva gestione che produce perdite, passate dai 2 milioni e 250 mila euro del 2005 ai 6 milioni del 2006 e i 4 milioni di euro negli ultimi due anni. Già da tempo, come Comune, ente che detiene il 23% di azioni della Sogas, avevamo individuato nella costituzione di un CdA, un primo passo per risanare le perdite. Abbiamo deciso di sottoscrivere l’aumento di capitale sociale ma vogliamo essere un soggetto attivo per costruire un futuro nuovo e rilanciare lo scalo e per questo motivo, senza nulla togliere all’amministratore unico Bova che si è sforzato per gestire al meglio la Sogas, siamo convinti che ci sia la necessità di una struttura dinamica, con la costituzione di un Consiglio d’Amministrazione, con capacità imprenditoriali per conquistare sempre più passeggeri e poter quantomeno pareggiare i conti gestionali. L’Amministrazione Comunale, utilizzando soltanto il 4% delle risorse spese dalla società di gestione dello scalo – ha dichiarato ancora Scopelliti – ha sottoscritto accordi importanti con compagnie quali Air Malta e My Air che ancora sono operative. E siamo pronti per una convenzione con Alitalia per utilizzare i vettori della nostra compagnia di bandiera a tariffe più basse. E non va dimenticato che dal 29 giugno partiranno i voli per Madrid (che sarà collegata d’estate due volte a settimana) mentre dal primo luglio Air Malta opererà in collaborazione con Lufthansa consentendo collegamenti con altri scali europei. Come Comune riteniamo di aver svolto bene il nostro compito ma c’è la necessità, però, di avere una società di gestione capace e speriamo con l’ausilio di tutti gli Enti interessati, a cominciare dalla Regione Calabria che deve ancora sottoscrivere l’aumento di capitale della Sogas mentre da più di un anno sono ferme risorse per quattro milioni di euro che il Governo ha destinato allo scalo reggino per la realizzazione di nuove tratte e questo perchè, come ci segnalano dalla Sogas, il presidente Loiero non ha ancora convocato la conferenza dei servizi. Un futuro che passa anche attraverso il socio privato – ha concluso Scopelliti – ma con un’offerta adeguata rispetto a quello proposto recentemente dall’interlocutore che si era presentato”.                                                                   (r.m.)

Annunci

Responses

  1. Caro Massimo,
    Spero che la nuova organizzazione riesca a rendere conveniente l’utilizzo del nostro aereoporto, almeno verso Milano. Mi reco almeno cinque, sei volte l’anno nel capoluogo lombardo per motivi affettivi e assieme a mia moglie sono spesso costretto a spostarmi su Lametia per utilizzare la compagnia Easy Jet, che è molto competitiva sia rispetto all’Alitalia che a My air. Ad esempio, per Natale 2008, prenotando con un paio di mesi di anticipo , ho trovato , andata e ritorno, per 2 persone per circa 100 €. A questi ho aggiunto circa 30 € di benzina per A/R, ed ecco la convenienza.E’ chiaro che si tratta di combinazioni che bisogna sapere cercare su internet, ma è altrettanto evidente che sono passeggeri sottratti allo scalo Reggino.A chi attribuire il demerito di tali negatività? Come mai spesso arriva pubblicità per e mail per altri scali ( vedi ad esempio Catania) a prezzi ridicoli ( mi sembra 9 € per …Roma o Milano ) e in queste combinazioni, compresa la Nuova Alitalia, non c’è mai Reggio Calabria ?Qualcuno ha detto che forse è la SOGAS a far lievitare i prezzi, fatto sta che sull’aereo che arriva o parte da Orio al Serio ( Bergamo e circa un ‘ oretta per e da Milano) ,spesso incontro tanti reggini e quando apriamo il discorso ,giungiamo sempre alle stesse conclusioni: “di chi la colpa ?” Sai darmi qualche spiegazione ? Ciao.Franco.


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: