Pubblicato da: Massimo Calabrò | 26 giugno, 2009

Inaugurato il posto fisso di polizia ad Arghillà

(Roto San Giorgio) All’interno della struttura, dove si trovano gli uffici dell’VIII circoscrizione, e sede di progetti tesi alla socializzazione ed aggregazione per il quartiere, infatti, da oggi trova posto il presidio della Polizia di Stato. Un’inaugurazione, quella odierna, partecipata anche da una nutrita schiera di cittadini della zona che si sono affiancati alle numerose autorità civili e militari che hanno presenziato all’apertura del presidio: il sottosegretario al ministero dell’Interno, Francesco Nitto Palma, il prefetto Francesco Musolino, il questore di Reggio Calabria, Carmelo Casabona, il sindaco della città dello Stretto Giuseppe Scopelliti. Ma non solo. Tanti gli esponenti della Giunta Municipale, i consiglieri comunali e circoscrizionali, i vertici di Carabinieri, Polizia Municipale, Guardia di Finanza ed, ovviamente, della Polizia di Stato, i cui agenti hanno tributato al rappresentante del Governo Berlusconi il picchetto d’onore ed il cui assistente spirituale don Pasqualino Catanese ha impartito la benedizione ai locali. Questi ultimi si presentano spaziosi e luminosi ed occupano un’area ad hoc del Centro Civico appositamente attrezzata per le loro competenze, attività professionali e necessità. Insomma spazi che testimoniano ulteriormente la presenza dello Stato in questa popolosa frazione che insiste a nord di Reggio. Un rione che, secondo la volontà dell’Amministrazione Comunale è interessato da cospicui investimenti volti a rilanciarne il percorso di crescita, come d’altronde sottolineato nella serie di interventi che hanno preceduto la cerimonia inaugurale.
E’ un passo importante – ha dichiarato il sottosegretario all’interno Francesco Nitto Palma – la collocazione di un presidio dello Stato in una zona che doveva essere residenziale della città e che purtroppo è diventata un territorio percorso da forme di degrado urbano, divenuto di fatto un quartiere dormitorio con oltre diciotto mila abitanti. Vi sono state in passato alcune omissioni con riferimento allo sviluppo della zona ma sono convinto che tutto questo verrà superato grazie ai progetti che il sindaco Scopelliti ha avanzato attraverso il Pon sicurezza e che comporteranno l’istituzione di centri di aggregazione giovanile, culturali, di recupero di palestre e quant’altro, cioè di tutto quello che serve al normale scorrere della vita sociale”.
Il sindaco di Reggio Giuseppe Scopelliti, da parte sua ha dichiarato “Siamo riusciti a portare a compimento anche questo risultato. La presenza dello Stato diventa importante e funzionale per la crescita di questa parte di territorio. Gli interventi programmati di concerto con il Prefetto, per la riqualificazione e la maggiore integrazione di questa parte di comunità, creeranno condizioni sicuramente migliori e diverse rispetto al passato. Siamo costretti ad intervenire per via della cattiva gestione che ha cambiato il volto di un quartiere, nato quale balcone sullo Stretto e che invece ha subito interventi degradanti. Oggi diamo segnali di vitalità e di presenza dello Stato e dell’Amministrazione sul territorio”. 
(r.m.)  (Giu.Ci.)      

(Comunicato Questura di Reggio Calabria) Nella mattinata di oggi, alla presenza del Sottosegretario all’interno Senatore Francesco Nitto Palma e delle massime Autorità civili e militari di Reggio Calabria, è stato inaugurato il Posto di Polizia di “Arghillà”, che prende il nome dall’omonimo quartiere reggino che lo ospita. Il nuovo Ufficio di Polizia, che per ora conta un organico di 6 poliziotti, ha sede presso il Centro Polifunzionale della Circoscrizione comunale di Arghillà ed è operativo con orario 8-20 dal Lunedì al Venerdì ed 8-14 nella giornata del Sabato. L’ufficio è incardinato nell’U.P.G.S.P. (Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico) della Questura ed estende la propria competenza sul territorio del quartiere di riferimento, ove svolge i compiti di controllo del territorio mediante equipaggi automontati, ricezione di denunce, esposti e reclami, servizio per il pubblico con lo sportello U.R.P. per fornire informazioni, per rilascio di modulistica relativa a passaporti e lasciapassare, denuncia di cessione di fabbricati, infortuni sul lavoro, comunicazione di manifestazioni pubbliche, denuncia di inizio attività, rilascio e rinnovo dei titoli in materia di armi, richiesta N.O. per attività di volo, comunicazione di ospitalità a stranieri e dichiarazione dello straniero di presenza nel territorio italiano entro 8 gg. dall’ingresso, richiesta per collegamento di teleallarme con la sala operativa. Il Questore Casabona, nel suo saluto alle Autorità e ai cittadini di Reggio Calabria intervenuti, ha sottolineato l’importanza che tale presidio assolve in un quartiere notoriamente a rischio, ove il poliziotto, ancor più che altrove, deve affiancare ai compiti di controllo e prevenzione quello di referente certo della cittadinanza.

Credits foto: Giusy Ciprioti

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: