Pubblicato da: Massimo Calabrò | 6 ottobre, 2009

Venditti double face

Era il 19 agosto 2007. Sul lungomare Falcomatà si esibì in concerto Antonello Venditti. Almeno 60 mila i presenti. Capita spesso che durante le esibizioni i cantanti si abbandonino alle solite frasi per ingraziarsi il pubblico. “Che città stupenda“, “Sono felice di essere qui“, fanno parte del classico frasario. Anche Venditti non fece eccezione quando esclamò, come potete sentire nel video qui in basso che registrai durante il concerto: “Per me è un onore essere qui“. Parole di Venditti poi smentite da lui stesso, ad agosto 2008, nel corso di un concerto a Marsala in cui, esclamò, tra le varie perle di saggezza contro la Calabria ed i calabresi: “Dio perchè hai fatto la Calabria, in Calabria non c’è niente di niente“. Il video in questione sta già facendo il giro della rete, lanciato da Strill.it e ripreso oggi da Reggio Tv. Qui di seguito vedrete i due video con Venditti double face a secondo del luogo in cui si trova.
Il rimedio? Facile, non acquistare più canzoni del cantautore romano.

L’uscita fuori luogo di Venditti ha avuto eco soprattutto sulla rete. Numerosi sono stati i gruppi su Facebook ed altrettanti gli iscritti. Il Presidente del Consiglio regionale della Calabria Giuseppe Bova, il primo esponente delle istituzioni ad uscire pubblicamente sulla vicenda, ha riservato al cantautore romano, queste poche ma significative parole: “Ad Antonello Venditti la Calabria ed i calabresi proprio non piacciono. Poveretto, da quando canta meno gli capita di sbagliare tono e note. Evitiamogli di peggiorare, lasciamolo a riposo. E’ già grave che un cantante stecchi una nota, diventa imperdonabile se stona tutta una canzone”. A seguire anche il Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Scopelliti è intervenuto, queste le sue parole: “Come calabresi  siamo indignati e offesi dalle dichiarazioni di Antonello Venditti. Quanto da lui affermato è inequivocabile perché comprovato dalle immagini che ormai spopolano su Internet. Ciò che mi domando è come sia possibile esprimere giudizi gratuiti con questa nonchalance. Anche perché Venditti  spesso è venuto nella nostra regione riscuotendo consenso, successo, applausi e fiumi di danaro. Ritengo che, nel tentativo assai infelice di fare una battuta sulla “rivalità” tra Calabria e Sicilia, il cantautore romano non si sia reso conto di aver detto un cumulo di sciocchezze. Attendiamo le sue scuse. Può farcele anche prima che venga realizzato il Ponte, sebbene lo si possa rassicurare su due circostanze: non solo sul collegamento stabile tra le due sponde dello Stretto  che si farà e presto, ma anche sul fatto che la Calabria esiste già. Forse ciò che non esiste è la supposta egemonia culturale di certi artisti che si autodefiniscono nazional – popolari  e che, invece, sputano sentenze dai loro lussuosi salotti romani. Questa non è ‘una questione politica’, nonostante l’imbarazzante silenzio  sulla vicenda del Governatore Loiero. E’, molto più semplicemente, una questione di rispetto della dignità del popolo di questa regione che, evidentemente, a Palazzo Alemanni interessa poco. D’altra parte, tutto questo non mi sorprende affatto  perché non c’era da aspettarsi un comportamento diverso da chi  già in passato ha dimostrato con i fatti di non avere a cuore l’orgoglio e la fierezza dei calabresi. Quanto a Venditti, cogliamo l’occasione per invitarlo a studiare non solo la geografia, ma anche un po’ di storia per scoprire che questa regione ha dato tanto al Paese in termini  umani, culturali e professionali. La Calabria, infatti,  ha dato i natali a filosofi antichi e moderni, storici, eroi del Risorgimento, leader politici e campioni del mondo”. 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: