Pubblicato da: Massimo Calabrò | 24 novembre, 2009

Torneo interprofessionale, giornalisti sconfitti ma a testa alta contro i medici

Giornalisti a testa alta nonostante la sconfitta contro i medici per 1 a 0 nella seconda partita del torneo interprofessionale organizzato dalla Uisp di Reggio Calabria. E’ stata una gara tirata sino alla fine ed il pareggio, a nostro avviso, avrebbe meglio rispecchiato i valori in campo. Insomma una partita da 0 a 0 decisa da un gol abbastanza fortunoso in cui il vento ha messo la sua. La compagine dei medici, che gioca ormai a memoria ed è molto organizzata soprattutto in difesa, ha avuto vita difficile per portare a casa i tre punti. I giornalisti dal canto loro possono vantare sul proprio taccuino, mentre le due squadre erano sullo 0 a 0, una traversa con il solito Iriti ed un paio di occasioni nitide. Peccato, il gioco c’è e con maggior fortuna la gara sarebbe potuta finire diversamente. In sintesi, quello che lo scorso anno era il tallone d’Achille della squadra, vale a dire la difesa, si sta rivelando l’arma in più. Buono il centrocampo, ancora spuntato l’attacco, con poche soluzioni.

Pagelle

Scevola 7,5 Incolpevole sul gol, per lui ordinaria amministrazione, in poche occasioni è stato impegnato.
Legato 8 Solita prestazione concreta, nessuna sbavatura. Da sicurezza al reparto difensivo.
Trapani 8 Pieni polmoni, difende, si propone. Un gran partita.
Laganà P. 8 Vederlo difendere ed uscire palla al piede riconcilia con il mondo del calcio. Sempre a testa alta.
Lagana M. 6 Ancora non ha la gara sulle gambe ma non perde mai nè posizione nè avversari
Praticò 7,5 La classe c’è, propone e contrasta. Un pò troppo innamorato della palla
Iriti 7,5 La traversa ancora trema per quella palla sullo 0 a 0 che avrebbe cambiato la partita. Versatile nei ruoli e deciso su ogni palla
Calabrò 6 Migliora di partita in partita. Limita le sfuriate avversarie e si propone sulla fascia. Il fiato ancora manca un pò.
Baccellieri 7,5 Sia in difesa che attacco, sulla fascia destra non passa nessuno. Ottimo soprattutto in fase di proposizione.
Comandè 6 Entra a dare una mano alla difesa quando la squadra spinge per la ricerca del pareggio. Attento e deciso.
Gangemi 6,5 Primo tempo d’ambientamento con qualche sbavatura e secondo in gran spolvero con lanci millimetrici alla Rudy Krol. Stanco, come quasi tutti, nel finale.
Licordari 5,5 Corre molto (anche grazie al tapis roulant casalingo) ma purtroppo vanamente. Ancora non è in forma. Spesso in fuorigioco.
Polimeno 7 Si danna l’anima recuperando palloni anche in zone non di sua competenza. Ma da solo e con una gamba ancora non al 100% non può scardinare l’esperta difesa dei medici

Scopelliti (all.) 7 Imposta la squadra sulla velocità e solo la sfortuna nega agli eterni ragazzi in campo un giusto pareggio

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: