Pubblicato da: Massimo Calabrò | 1 dicembre, 2009

Presentata la terza edizione del Calabria Film Festival

Cinema, Ambiente e Paesaggio”: ecco i tre filoni principali sui quali si sviluppa la terza edizione del Calabria Film Festival i cui dettagli sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa. Per il 2009, dopo Cosenza (2007) e Catanzaro (2008), è Reggio Calabria la location scelta ad ospitare la kermesse, organizzata dalla Fondazione Calabria Film Commission, che si terrà in riva allo Stretto dall’8 al 12 dicembre, coinvolgendo, dalla mattina sino alla sera, le strutture cinematografiche e teatrali della città. All’incontro con gli operatori dell’informazione sono intervenuti il presidente della regione Calabria, Agazio Loiero, Francesco Zinnato e Patrizia Tallarico, rispettivamente presidente e direttore artistico della Film Commission, il direttore artistico del Festival Demetrio Casile, gli assessori regionali al Turismo, all’Urbanistica e al Bilancio, Damiano Guagliardi, Michelangelo Tripodi e Demetrio Naccari e l’assessore provinciale alla Cultura, Santo Gioffrè. Nel dettaglio l’iniziativa si snoda su una serie di appuntamenti dedicati: dai film in concorso alla sezione documentari per la “Aree Protette”, dalla tecnologia 3D alla “Calabria nel cinema”, passando dai “Panorami Italiani” a numerosi eventi collaterali sino ad approdare agli omaggi, tre in tutto, con cui il Festival vuole celebrare l’autore Saverio Strati, l’artista Oreste Lionello e il famoso architetto Frank Gehry. All’interno del ricco programma, infatti, sono previste tre appuntamenti speciali. Martedì 9 dicembre alle ore 10 sarà proiettato al teatro Siracusa, “Il creatore di sogni” di Sydney Pollack come dedica a Gehry, realizzatore, tra l’altro, del Guggenheim Museum di Bilbao e della Walt Disney Concert Hall di Los Angeles. L’omaggio a Saverio Strati si terrà giovedì 10 dicembre, alle ore 10, al teatro Siracusa, con l’incontro “la cultura calabrese rende omaggio a Saverio Strati” ed al termine verrà proiettato il film “Noi lazzaroni”. La serata omaggio ad Oreste Lionello è prevista venerdì 11, alle 21 e 30 presso il teatro Cilea Tutti i relatori hanno voluto sottolineare il connubio tra il cinema ed il paesaggio, per ritrovare nell’arte di celluloide, come evidenziato dal Presidente Francesco Zinnato, un valido mezzo di promozione del territorio calabrese, ma anche un motore di sviluppo economico. “Il mondo incontra la Calabria, che diviene non più terra di partenza ma terra di ritorno”, ha infatti dichiarato Patrizia Tallarico, produttore artistico del Festival riferendosi, inoltre, al carattere internazionale che impreziosisce ulteriormente la kermesse. Un aspetto, quest’ultimo, messo in luce anche dal direttore artistico Demetrio Casile:Per quanto riguarda il concorso – ha spiegato – sono arrivati per una valutazione 80 film ma ne sono stati scelti solo 10, provenienti da tutto il mondo, sebbene ci sia una punta di rammarico per la mancanza di un’opera italiana. In ogni caso la qualità delle produzioni è molto alta, il legame delle storie narrate con la tematica cardine dell’evento è molto forte e sono rappresentanti diversi paesi, tra cui la Francia, il Brasile, il Lussemburgo, l’Olanda, Hong Kong o la Turchia. Anche l’adesione delle scuole ha rappresentato una vera e propria sorpresa, tanto che con le prenotazioni già pervenute i matinèe sono già al completo. Il valore culturale di questo Festival, inoltre, è dato dal presidente di giuria: il grande regista Pupi Avati. Durante le proiezioni, poi, sarà trasmesso un significativo messaggio che vede la kermesse impegnata per la pace grazie ad un accordo con Los Angeles”. “Il valore intrinseco del Calabria Film Festival – ha dunque aggiunto il presidente Loieroè legato al paesaggio, che deve divenire elemento peculiare nella vita dei calabresi, anche se purtroppo in passato è stato oggetto di devastazioni. E proprio nell’ottica di una sua tutela è strategica ogni azione che s’intraprende in tal senso. Il Festival è inserito perciò in profondità in questo discorso assumendo anche un valore sociale”. Loiero ha inoltre evidenziato “l’eccellente lavoro portato avanti dalla Film Commission e dal suo Presidente Francesco Zinnato”. L’assessore regionale al turismo Damiano Guagliardi ha poi dichiarato: “La Calabria entra a testa alta nell’universo cinematografico e ciò apre una strada di portata eccezionale: basti pensare al grande scenario naturale che la nostra terra offre: terra che deve divenire elevata dal punto di vista culturale ed artistico, percorso verso il quale la Giunta è stata impegnata in questi anni affinchè si abbattano i giudizi negativi sulla regione”. Michelangelo Tripodi assessore regionale all’Urbanistica ha rimarcato come si tratti di “un’altra edizione importante, di spessore, dal respiro internazionale, per la quale di prospetta una ribalta di sicuro rilievo: un altro investimento nella cultura e nell’arte che risultano fondamentali per il salto di qualità della Calabria”. Sull’importanza delle iniziative portate avanti dalla Film Commission, “di qualità e con un significativo sigillo culturale” ha parlato l’assessore regionale al bilancio Demetrio Naccari, mentre Santo Gioffrè, assessore alla cultura della provincia di Reggio Calabria ha voluto incentrare il suo intervento sull’omaggio a Saverio Strati. In riferimento all’autore calabrese, infatti, verrà proiettato un estratto di “Noi lazzaroni” del 1978. Una fiction che narra della migrazione calabrese in Svizzera, che è stata recuperata dalla Teche Rai e che, come reso noto da Gioffrè, la Provincia intende restaurare per metterla a disposizione delle scuole calabrese e dei centri culturali. La cerimonia d’apertura del 3° Calabria Film Festival si terrà martedì 8 dicembre alle ore 16 al Politeama Siracusa. A seguire sarà proiettata, per la sezione “Calabria nel cinema”, “L’armata Brancaleone” di Mario Monicelli, che sarà a teatro insieme a Catherine Spaak. All’Odeon, invece, alle 16 e 30 il film in concorso “Cargo”, ed alle 18 e 30, “Nuits D’Arabie”. Entrambi le proiezioni saranno seguite dall’incontro con l’autore.

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: