Pubblicato da: Massimo Calabrò | 4 dicembre, 2009

Convengo sul divario digitale nel Valanidi, analisi e soluzioni

Image Hosted by ImageShack.us

Una sala gremita ha fatto da cornice all’incontro organizzato dal Comitato per l’abbattimento del divario digitale nel Valanidi tenutosi ad Oliveto nei saloni del circolo culturale “Terra Nostra”. L’incontro “Adsl, telefonini, digitale terrestre, la vallata del Valanidi tra preistoria e futuro” moderato dal giornalista Massimo Calabrò ha registrato la presenza dei Sindaci di Reggio Calabria e Motta San Giovanni, Giuseppe Scopelliti e Paolo Laganà. I lavori sono stati aperti dal presidente del comitato ed organizzatore dell’incontro Filippo Ambroggio il quale ha tracciato un excursus sulla situazione attuale che vede l’area del Valanidi priva della linea adsl, di copertura quasi totale delle compagnie telefoniche GSM e con la linea telefonica su rete fissa che, in caso di cattivo tempo, registra dei lunghi guasti. Fra un anno, inoltre, si porrà pure il problema del digitale terrestre poiché in atto la ricezione Tv è solo sul segnale analogico. “Il comitato nasce nel 2008 e si prefigge di consentire agli abitanti di accedere alle nuove tecnologie – ha sottolineato Ambroggio – Abbiamo inviato una petizione alla Telecom, con circa 400 firme, promosso incontri a vario titolo, fatto comunicati, purtroppo vanamente”. A seguire sono intervenuti Giuseppe Araniti, docente presso la facoltà di Ingegneria presso l’Università Mediterraneaaverio che ha illustrato le ipotetiche soluzioni tecnologiche per risolvere il problema sul territorio, Saverio Cuoco e Angela Ambrogio rispettivamente responsabile regionale dell’Unione Consumatori e componente l’ufficio legale della stessa associazioni i quali hanno illustrato ai presenti come muoversi in questi casi a tutela del consumatore. Le novità sono giunte dai sindaci di Reggio Calabria e Motta San Giovanni. Scopelliti ha sottolineato i risultati dell’ente in questi anni in un settore la cui competenza non è del comune, ricordando, in particolare, le attivazioni, dopo lunghe insistenze alla Telecom, delle linee adsl a Bocale e Vito. Su Oliveto ha ricordato che l’ente, attraverso l’esperto personale dell’Ufficio Rete Civica, ha realizzato uno studio dettagliato al fine di monitorare le singole frazioni della zona. Il primo cittadino, al termine dell’intervento, ha letto una missiva, giunta qualche giorno fa dalla Telecom. L’azienda telefonica, rispondendo alle sollecitazioni dell’amministrazione informava l’ente che “l’iter per la realizzazione di un sito per la copertura delle zona di Valanidi, individuato nel sito della RAI nel Comune di Motta San Giovanni è stato sbloccato ed attualmente si è in attesa della verifica statica del traliccio che sta redigendo un tecnico. Dopo tale verifica se positiva ed a seguito dell’ok di RAI potremo programmare l’inizio lavori.” Dovrebbe quindi essere possibile anche l’adeguamento della centrale telefonica con apparati Mini DSLAM (MUX ADSL Standalone) e questo dovrebbe permettere la fornitura del servizio di connettività ADSL a 7 Mb nominali“. Il Sindaco di Motta San Giovanni nel suo intervento ha sottolineato che l’amministrazione ha presentato un progetto denominato “digital city” che prevede un finanziamento di 60.000 euro per l’abbattimento del divario digitale nel Valanidi.
Soddisfatto per gli interventi il Presidente del Comitato Filippo Ambroggio che ha dato appuntamento ai residenti ed ai componenti del comitato ad una prossima riunione.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: